• Home
  • Informazioni
  • Chi siamo
23 giugno 2017

 

LA STORIA

L'Istituto è dedicato al Sacro Cuore di Gesù da cui prende il nome - inizia la sua attività nel 1882 come ospedale psichiatrico per una donazione ai Padri Fatebenefratelli destinata alla cura dei malati alienati.
Funziona come tale per quasi un secolo sino al 1978 anno della riforma psichiatrica.
All'inizio degli anni '80 viene attivato un profondo processo di cambiamento che passa attraverso un preciso percorso formativo degli operatori, il rinnovamento degli edifici e la attivazione di progetti sperimentali quali quello che porta allo sviluppo di competenze e strutture innovative per la riabilitazione di persone con disturbi mentali gravi e quello per la riabilitazione delle persone affette dalla malattia di Alzheimer, ambito per cui l'Istituto entra a far parte di un progetto-pilota della Regione Lombardia.
Negli stessi anni vengono attivati servizi riabilitativi diurni per anziani.
Inizia insieme a questo processo di importante cambiamento una intensa attività di ricerca scientifica che contribuisce al riconoscimento dell'Istituto come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico per la riabilitazione psichiatrica e per la riabilitazione della malattia di Alzheimer il 19 dicembre 1996 con il nome del Fondatore dei Fatebenefratelli Centro San Giovanni di Dio - Fatebenefratelli.
L'Istituto oltre alle unità operative di degenza, di day hospital, alle strutture per la residenzialità psichiatrica e agli ambulatori vede attive diverse unità organizzative di ricerca - sia nella forma di veri e propri laboratori, come quelli di genetica, neurobiologia, neuroimaging, neuropsicologia e neurofisiologia che di équipe, come quelle della ricerca psico-sociale e della ricerca clinica sulla malattia di Alzheimer- che impegnano un importante numero di ricercatori e di giovani borsisti.