• Home
  • Ricerca
  • Labotatori di ricerca
11 dicembre 2017

 

Neuroimmagine e epidemiologia Alzheimer

Responsabile: Prof. Giovanni Battista Frisoni

Ricercatori dell'U.O.: S.Galluzzi, L. V. Cavaliere, M. Marizzoni, M. Pievani, A. Redolfi, M. Romano

L'attività scientifica del Laboratorio copre lo studio dei fattori che portano allo sviluppo dei disturbi di memoria, cognitivi e comportamentali e dei fattori che ne determinano la progressione nel tempo. Inoltre, viene studiato lo sviluppo di metodiche basate su TAC, risonanza magnetica, PET e scintigrafia cerebrale in grado di riconoscere la malattia di Alzheimer in fase precoce e preclinica (Mild cognitive impairment). La possibilitÓ di utilizzare nuovi strumenti diagnostici pu˛ essere di grande utilitÓ nel percorso diagnostico e terapeutico del paziente con decadimento cognitivo. L'istanza ispiratrice di questo sforzo Ŕ rappresentata dalla crescente necessitÓ di fondare l'atto medico su procedure basate sull'evidenza, formalizzate, e condivise. Fra gli strumenti diagnostici, particolare enfasi Ŕ stata data a quelli per rilevare le alterazioni cerebrali pi¨ tipiche e frequenti delle demenze, ovvero le lesioni cerebrovascolari (caratteristica della demenza vascolare) e l'atrofia temporale mesiale (caratteristica della malattia di Alzheimer).

Principali pubblicazioni

Centri italiani e stranieri con cui vi sono stati rapporti di collaborazione (concretizzati in: progetti collaborativi finanziati, pubblicazioni su riviste indicizzate, presentazione congiunta di grant applications)

Sito web del laboratorio