• Home
  • Attività cliniche
  • Area Psichiatrica
21 marzo 2019

 

Residence S. R. Pampuri - la Bottega dell'arte: introduzione

La Bottega dell'Arte del Residence San Riccardo Pampuri nasce nel 1992 ad opera di un volontario, di un' animatrice e di un musicoterapista, come luogo d'incontro e socializzazione per gli ospiti del Residence.

Gli obiettivi della bottega dell'Arte sono quelli d favorire l'incontro e la socializzazione degli ospiti delle 3 Comunità Protette Psichiatriche del Residence San Riccardo Pampuri , attraverso vari canali comunicativi (espressioni grafiche, plastiche, poetiche, narrative...) ed attraverso la condivisione di esperienze comuni (gioco di squadra, gite, visite a musei, biblioteche, cinema...).
Ha inoltre lo scopo di fornire un ventaglio di dispositivi per facilitare l'attivazione d' interessi e ruoli nei vari ambiti della vita comune e di favorire l'esperienza di appartenenza ad un gruppo.

Gli ospiti delle Comunità, interessati a frequentare la Bottega, vengono accolti per un periodo di osservazione in momenti non strutturati di attività e sono seguiti individualmente dall'animatore.

Dopo la valutazione iniziale viene concordato un progetto tra l'ospite, l'animatore della Bottega e l'educatore di riferimento ( che segue l'ospite in tutti gli ambiti del suo progetto globale, secondo il Manuale di Riabilitazione Psichiatrica V.A.D.O.), e vengono definiti gli obiettivi specifici personali (riguardanti le aree risocializzanti del V.A.D.O.), i tempi, le attività e il gruppo di riferimento, nonché i momenti della verifica del progetto.

Le varie attività, sia individuali che di gruppo, che vengono sviluppate in Bottega sono coordinate dall'animatore e convergono in tre settori principali.